Progetto Eurexit - Uscire dall'euro per rilanciare l'economia

Author Archives: Progetto Eurexit

  • Il futuro dell’Italia

    Proviamo a sintetizzare alcuni concetti fondamentali discussi in una serie di articoli su orizzonte48.blogspot.it che analizzano le dinamiche dell’economia e della società italiane e che tentano di descriverne e delinearne il futuro prossimo. Quale orizzonte si intravede per l’Italia del breve e medio periodo se la traiettoria di politica economica non cambia? Quale tipo di …

    More  →
  • Le politiche economiche e monetarie in UE secondo ID

    Pubblichiamo oggi l’intervento dell’On. Francesca Donato, Presidente Progetto Eurexit, al convegno tenutosi ieri ad Anversa, Gruppo ID, sulle Politiche Economiche Monetarie Europee. (Versioni ITA – ENG)

    More  →
  • Neoliberismo: il Cile come orizzonte sociale

    Cosa è il neoliberismo? Perché è sentire comune averne una percezione negativa? Se da una parte ci sono echi di protesta contro un concetto fumoso come «neoliberismo», dall’altra ci sono personaggi pubblici che non fanno altro che vantarsi di essere «liberali», se non proprio «liberisti». D’altronde, chi potrebbe essere mai contro la «libertà»? Neanche i …

    More  →
  • CAPITANI CORAGGIOSI E SISTEMA PAESE

    Dopo mesi di attesa non si ha ancora la certezza se Tesoro, Ferrovie dello Stato, Atlantia e Delta Airlines, abbiano un piano industriale credibile e a quanto pare Atlantia preferirebbe Lufthansa alla statunitense Delta. I tedeschi da tempo hanno fatto capire, tra le righe, di essere interessati alla nostra compagnia di bandiera, probabilmente entrando come …

    More  →
  • Unione monetaria e deflazione: un matrimonio indissolubile

    Un aspetto dell’eurozona che neutralizza le costituzioni democratiche è la sua strutturale tendenza deflattiva; cosa significa che l’area dell’euro ha una tendenza alla «deflazione»? Significa che non c’è pressione sull’aumento dei prezzi. E quando i prezzi aumentano? Generalmente quando aumenta la domanda di beni e servizi. E quando aumenta la domanda di beni e servizi? …

    More  →
  • Oppressione ecologica e controllo demografico

    Il tema dell’ambientalismo è ormai da tempo sovraesposto e detta l’agenda mediatica. E lo fa in modo volgare e grossolano, ai limiti della decenza morale – se non proprio ai limiti della legalità – usando testimonial minorenni come Greta Thunberg. Ma la lista di chi si è pubblicamente esposto a supporto dell’ecologismo è lunga e …

    More  →
  • Le organizzazioni internazionali e la sistematica violazione dei diritti umani

    A proposito di organizzazioni economiche internazionali – di cui la UE è parte – è interessante prendere in esame questo articolo pubblicato dall’Alta Commissione Per i Diritti Umani dell’ONU sulla sistematica violazione dei diritti fondamentali della persona da parte di queste organizzazioni: https://www.ohchr.org/EN/Issues/Development/IEDebt/Pages/IEDebtIndex.aspx Nel nostro continente già il Consiglio d’Europa ha recentemente osservato come le …

    More  →
  • Il Meccanismo Europeo di Stabilità

    Mentre incombe una nuova crisi globale, scatenata dalla deregolamentazione finanziaria, dal liberismo e dalla globalizzazione che, di questi, ne è l’essenza, l’Unione Europea aspetta austera e impassibile che si abbatta un nuovo shock economico-finanziario. Nel frattempo, gli squilibri creati dal liberoscambismo stanno portando ad una guerra valutaria e daziaria mondiale. Una tempesta perfetta. La UE …

    More  →
  • Finanziamento con base monetaria del deficit e lo strano caso della MMT

    Il «presidente della Banca Centrale Europe Mario Draghi ha detto che il Consiglio Direttivo della Bce dovrebbe aprire a idee come la Teoria della Moneta Moderna»: così riporta Bloomberg, una delle principali testate al mondo di carattere finanziario ed economico, in un articolo pubblicato il 23 settembre, edizione on line. In eurozona, la banca centrale …

    More  →
  • La manovra espansiva degli europeisti: chimera o bugia?

    Ai suoi colleghi stranieri, il nuovo ministro dell’Economia italiano, Roberto Gualtieri, ha detto che «una manovra restrittiva sarebbe controproducente». Cosa significa «manovra restrittiva»? Significa una manovra in cui lo Stato, invece di intervenire keynesianamente come la Costituzione prevede, ovvero in modo da garantire senza limite di risorse l’effettività dei principi fondamentalissimi tutelati dalla Carta, abdica …

    More  →